Orfei presenta lo Spettacolo “Onore al Re”

Orfei presenta lo Spettacolo “Onore al Re”

Il Grande Circo M.Orfei è lieto di presentare nel 2018 lo Spettacolo “Onore la Re”, una co-produzione delle famiglie Martini e Orfei , già campione di incassi nelle grandi città italiane, riportando record di pubblico in Liguria e poi in Campania nei primissimi mesi dell’anno.

Quello a cui si potrà assistere è vero e proprio spettacolo a tutto tondo che affascinerà grandi e piccini, emozionando e regalando momenti di stupore e di divertimento, che rimarranno impressi nella memoria di grandi e piccoli, tutto grazie alla competenza e all’abilità di artisti che formano un cast ricco e preparato, di fama internazionale e in continua crescita.

I trapezisti dei record Michael e Angela Martini sono solo gli astri più fulgidi di una squadra incredibile di grandi professionisti dell’arte del volteggio al trapezio, eroi delle altezze che sono in grado di far trasalire il pubblico affasciato dalla loro prodezze. Solo chi osa può volare è un motto che prende concretezza grazie al loro impegno quotidiano e al loro talento straordinario.

Vi attendono due ore di grande show internazionale, con l’orchestra dal vivo, diretta dal Maestro Big John, che accompagna il susseguirsi incessante di una gran varietà di numeri, in cui spiccano i più giovani trapezisti al mondo entrati nel Guinness World Record con i loro salti mortali, i saltatori alle bascule, il mozzafiato numero infuocato dell’antipodista Frida, l’incredibile Laser Man direttamente dai più grandi show televisivi internazionali, i numeri dei contorsionisti, i trasformisti e le audacie degli acrobati.

Ci si sorprende e ci si innamora dell’arte circense grazie al grande Circo M.Orfei.

Lo stupore non finisce mai grazie anche al gran numero di animali presentati da Massimiliano: l’elefante maestoso e gentile, la giraffa che fa sfoggio della sua incredibile altezza con eleganza e leggiadria, l’ippopotamo dalla incredibile enorme bocca e un serraglio di fantastici animali esotici. Sfilano in pista emù, struzzi, zebre, esotici bovini, i velocissimi e enormi cammelli e i simpaticissimi poni.

I cavalli della grande tradizione equestre del circo, sorprendono per la loro bellezza e per l’incredibile intelligenza mostrata durante le esecuzioni di coreografie perfette e sbalordenti, sotto la guida di David Martini e Tamara Bizzarro, maestri di equitazione e di bravura.

Le tigri, enormi carnivori dalle movenze leggere e dalle fauci temibili, si esibiscono grazie all’impegno e alla cura del domatore Victor Uber, coraggioso e sempre affettuoso con i propri animali.

Ovviamente non possono mancare i clown con i loro numeri tra il  divertimento e le prodezze fisiche, in grado di divertire i più piccoli e emozionare i più grandi, non solo maestri del divertimento ma anche acrobati e poeti.

La meraviglia giunge poi livelli altissimi grazie all’enorme Kong, l’ottava meraviglia del mondo, che è in grado di tenere una fanciulla in una sola mano e sollevarla fino a dieci metri d’altezza, solo per guardarla negli occhi e cedere al suo affetto.

Dalla guerra interstellare approda anche il Transformer che sotto gli occhi del pubblico si ergerà trasformandosi da super-car a fiero combattente in difesa dell’umanità contro i nemici spaziali facendoci vivere le emozioni di Hollywood e facendo impazzire di gioia i più piccoli.

 

L’intero show è intercalato dalle coreografie eseguite dai ballerini e dalle ballerine del corpo di ballo del Circo M. Orfei, che fonderanno in un unico e grande spettacolo l’alternarsi dei diversi numeri, aggiungendo arte, poesia e ritmo ai numeri circensi, per regalare uno spettacolo di due ore che è un unicum di continue emozioni, nel rispetto della tradizione e al passo dei tempi, sempre più avanti di chiunque altro.

Tutto ciò è godibile sempre a un prezzo eccezionale, dalle nostre poltroncine e dai nostri palchi d’onore, nei tendoni termo-riscaldati, con sala di accoglienza, bar di primo ordine e tutto l’impegno di una grande famiglia circense, che da nove generazioni è simbolo di qualità.

WhatsApp chat